zeitgeist addendum

zeitgeist addendum

Ebbene ebbene si!
Oggi torniamo a parlare dei film Zeitgeist e Zeitgeist Addendum, che personalmente, fossero anche tutte fregnacciate a me sono piaciuti moltissimo e con i quali mi sento non poco in sintonia.

Il primo film, o documentario se volete, Zeitgeist, era on-line da un bel po’ quando l’ho scoperto, versione sottotitolata in italiano annessa.

In quel periodo stava per uscire Zeitgeist Addendum, se volete in pratica il suo seguito in qualche modo.
Entrambi i film sono risultati vincitori all’Artivist Film Festival di Hollywood, nel 2007 il primo e nel 2008 il secondo.

Continua a leggere questo post

Il clima e i suoi relativi problemi.
Una questione come altre e collegata ad altre, sulle quali tutti i giorni molti si chiedono se ci sia veramente un problema o se sia tutta una montatura.

Perché la gente comune diciamolo, all’incirca vede che bene o male nel suo paese c’è sempre l’inverno, la primavera, l’estate… ma la penseranno veramente tutti così in ogni angolo del globo?

Ci sono diversi cambiamenti, ma tuttavia le persone spesso pensano che alla fine tutto questo sia normale, che forse qualcuno parla di inquinamento, ma in realtà l’uomo non ha intaccato la potenza della natura che continua a farsi strada e cambiare da sola.

Sarà così oppure sarà il contrario dove magari anche un battito di una farfalla può creare un cambiamento?
Certo se si pensa che delle particelle interagiscono tra loro anche ad anni luce di distanza…

Continua a leggere questo post

crisi economica

crisi economica

Il post che citerò mi è stato segnalato da una persona che partecipa a questo sito, la quale ringrazio ancora

Mi è stato chiesto se ce la faremo.
A dire il vero io leggo, vedo, continuo ad apprendere moltissime nozioni simili a queste o ad esse in relazione, ma come la maggior parte della gente forse continuo a vivere nel mio limbo di tutti i giorni dove tutti studiamo, lavoriamo, usciamo, soffriamo, gioiamo e… tutto è abbastanza ovvio e con un senso normale, ma se invece la percezione che abbiamo del nostro piccolo universo personale non bastasse e al di fuori di esso ci fossero fatti che non vediamo, non viviamo e se ci vengono proposti ignoriamo o deridiamo pure?

Qual è allora la verità?
Questa tanto famosa crisi ci sveglierà in masso pian piano assumendo velocità via via a crescita esponenziale?

Oppure sono tutte fantasie, una resa barocca di fatti che in qualche modo esistono, ma non come ci vengono presentati ma… qual è la parte che li gonfia veramente?

Continua a leggere questo post