Buona domenica

Come ogni fine settimana arriva l’immancabile appuntamento col degrado culturale di BUONA DOMENICA.
E’ sempre un piacere per ogni senso assistere impotenti all’inesorabile morte della civilta’ avanzata che dovremmo essere.
Il mio bagaglio sul programma in questione arriva dai pranzi in famiglia della domenica dove mia madre e mia sorella mi
imponevano il nefasto show.
Badate, non siamo piu’ ai livelli della gestione Costanzo in cui il paffuto chiedeva a dei perfetti imbecilli:”E lei perche’
salta in alto?”, loro rispondevano e dovevano saltare un asticella a un’altezza ridicola; penso di non aver mai visto
qualcosa che umiliasse di piu’ il genere a cui appartengo.

Continua a leggere questo post