depeche mode oberkorn youtube

“Ma come faremo con i silenzi, i brevi contatti che dicono più di mille parole?”
“Bisogna ricordarci che il dolore è misura dell’attaccamento.”
“Seminare pezzi di cuore nel cuore delle persone che amiamo, lasciando che fiorisca e dia frutti lontani. Di cui non sapremo.”

Un mix di frasi che ho letto e  di musica che stavo ascoltando.
Mi sono piaciuti e li ho associati insieme sul momento.

Il post da cui sono tratte le frasi, dal giornale Il Fatto Quotidiano, è il seguente:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/22/figli-e-migranti-un-altro-amico-se-ne-va/822949/

La musica è Oberkorn, dei Depeche Mode.
Per vedere il video ed ascoltarla cliccate sull’immagine.

Bene… se non fosse che questa tenera canzoncina cantata da Aileen Quinn nel video te la facciano risuonare nella testa come una nenia tibetana per far pubblicità a Sky, sarebbe pure gradevole…
Si… a sentirla una volta… due… ma mica ogni cinque minuti mentre aspetti il treno costantemente in ritardo!

Già! Perché un bel giorno te ne vai alla stazione del treno e scopri la nuova sorpresa di Trenitalia: quei nuovi schermi tv attaccati qua e là non erano per darti delle nuove utili informazioni, ma giusto tre o quattro spot che si ripetono all’infinito tutto il dì!

Ooooohh come come come son contento… pure con il lettore mp3 nelle orecchie sulla panchina te lo sentoooo…

Che situazione… oltre il ritardo, adesso mentre aspetti sei anche costretto a sorbirti la bambina che canta “Tomorrow, tomorrow… I love you tomorrow…” (La canzone è “Tomorrow” di Grace Jones) così che dopo un po’ di volte vorresti solamente che si materializzasse per poterla picchiare e farla smettere che già ti girano per il meraviglioso servizio offerto!

Ok, benissimo, vi servono per prendere soldi?
Speriamo di vedere qualche buon effetto allora… mmm… non ci spero veramente per niente…

Ma poi… si ho capito che la gente non è tutta uguale… ma io questa stupidità non la reggo proprio… cioè far vedere alla gente spot pubblicitari, sempre gli stessi continuamente…
A me non me ne frega proprio nulla… anzi più li vedo più prenderei a calci ciò che reclamizzi solo per il fastidio che mi stai dando!

Non li reggo quei televisori, farebbero venir voglia di prenderli a sprangate!

Soldi qui, soldi là… ma i servizio fa sempre cahà! ECCO! OVVIA!

La musica assume un ruolo fondamentale nella vita dell’uomo.

Fin dall’antichità i popoli maori eseguivano danze a suon di tamburi e cembali per invocare gli spiriti o per lodare la terra.

In molti palazzi e corti vi erano i menestrelli che dilettavano il pranzo con le loro canzoni.

La musica ha tanti scopi.

La musica può rilassare dopo una giornata di lavoro.Sono in molti coloro che dopo esser tornati da scuola o da lavoro accendono lo stereo e cantano sfogando la tensione.

La musica può togliere il nervoso accumulato ad esempio durante un compito a scuola andato male,o un colloquio fallito.

La musica può consolare nei momenti tristi,ricordo che quando morirono i miei nonni ascoltavo sempre i’m with you di Avril lavigne,proprio perchè dice sono con te.Quando a scuola mi andava male ripetevo le frasi dei linkin park my life,my brain is broken(la mia vita e il mio cervello sono rotti).

La musica fa piangere quando si viene lasciati,si ascoltano brani sentiti insieme con la persona che ci ha tradito e si piange ricordando.A quanti è capitato?

La musica è nella chiesa nei momenti di festa come lo è nei momenti di morte.

La musica ti sveglia al mattino prima di andare a lavoro.Quanta gente incontriamo per strada che canta?

Ragazzi che vanno a scuola con l mp3 agli orecchi,persone che cantano mentre guidano.

La musica diverte mentre si è con gli amici,si ride,si scherza e si balla.

La musica ricorda persone che hanno lasciato un segno nella nostra vita,momenti passati insieme ad esse.

La musica la si canta fin da piccoli quando andiamo alla scuola materna.

Quanti bambini vengono da noi e ci cantano canzoncine che la maestra gli ha insegnato??

La musica accompagna balli famosi come quelli del carnevale di Rio de janeiro

images

Grazie alla musica sono nati tantissimi balli da quelli tribali ai balli latino-americani.Salsa,bachata,rumba,rap,hip-hop,danza classica.

La musica ha un forte potere,spesso usata nelle palestre per facilitare la concentrazione e il rilassamento nello yoga,spesso per attivare l’organismo come nell’aerobica.

aerobica

Spesso aiuta a essere più sereni nel lavoro.

Insomma musica per piangere,per ridere,per ballare,cantare,ricordare,dimenticare,rilassarsi o concentrarsi,essa ha un grandissimo potere sull’uomo.