Una gigantesca nuvola di cenere causata dall’eruzione del vulcano sotto il ghiacciao eyafjallajokull nel sud dell’islanda ha portato un blocco completo del traffico aereo in europa.I principali aereoporti sono stati chiusi,molti voli sono stati sospesi in Gran bretagna,Francia,Irlanda e Danimarca.

Sono state registrate difficoltà anche in Svezia e in Belgio.

Di conseguenza si susseguono le cancellazioni e i ritardi dei voli diretti verso questi paesi o quelli la cui rotta interseca lo spazio dell aerea islandese.

Il Cnn dice che già ci erano state eruzioni che avevano prodotto nuvole di cenere ma mai di queste dimensioni.

In Norvegia la navigazione aerea è stata totalmente bloccata .

Il vulcano è il sesto per grandezza nell’Islanda si trova a circa 160 km dalla capitale.Il problema imminente è che tale eruzione sta facendo fondere parti del ghiacciao .

Il blocco del traffico aereo è dovuto alla cenere che causa scarsa visibilità e può danneggiare i reattori aerei.

L’eruzione ha portato anche inondazioni nella parte meridionale dell’isola .

Circa 800 persone sono state trasferite in luoghi più sicuri,era dal 1823 che tale vulcano non eruttava così.

  • http://www.planetpeace.altervista.org Andrea

    La terra è viva, e da qualche parte dovrà pur liberarsi dalle innumerevoli torture umane. E se invece i Vulcani fossero dei semplici fori che permettono a Madre terra di non esplodere ma di potersi liberare da certe saturazioni, magari anche di tipo naturale. Fantascienza ?, Non credo dato che dal film Avatar si capisce ciò che è la forza dell’Universo, cioè debole ed intelligente. Ma è anche vero che l’essere umano moderno (non antico ), ha dato vita a delle torture ambientali di cui oggi se ne paga delle conseguenze enormi, e sono poche rispetto a quello che è stato fatto alla Terra solo per il gusto del benessere umano. La Terra è SACRA e come tale va amata e rispettata se non vogliamo ritrovarci espulsi fuori. E forse la Terra assieme al Sole è anche colei che anima il sistema solare, rendendolo vitale. Non a caso Gaia è colei che è stata salvaguardata da ogni evento di calamità naturale affinché potesse dare ospitalità a noi piccolissimi esseri molto spesso dotati di una forte stupidità. Ma noi siamo anche dotati di un cervello che se usato con equilibrio ci potrà permettere di dare amore a tutto l’Universo che non ha mai smesso di farlo. Liberiamo tutto ciò che è stato barbaramente imprigionato, mi riferisco a Fiumi, laghi, Monti, Mari etc. E se non è possibile farlo attraverso la “materia” perlomeno attiviamo il nostro Spirito.

    andrea