17novembre, 09

VENERE

Questa è una canzone di Filippo sul pianeta venere,e sulla dea della bellezza,figlia degli dei,nata da una conchiglia come ricorda il quadro di Botticelli.

VENERE

Lei è figlia degli dei

Sbocciata in primavera

Dalla spuma del mare che

profuma d’orchidea…

Emersa dalle morbide onde

Sopra una strana conchiglia

fatta di diamante blu:

Lei è l’ottava meraviglia.

Venere è una stella che

splende ogni giorno

Brucia forte dentro me

dall’alba al tramonto.

Tutto nasce intorno a lei

nel nome dell’amore

Perchè è figlia degli dei

e vive nel tuo cuore….

Ed accende i tuoi sogni

Libera la fantasia

Nel suo regno celeste

Combinazione d’armonia.

Venere è una stella che

splende ogni giorno

Brucia forte dentro me

dall’alba al tramonto.

Ma l’amore che cos’è

Gioia e dolore

Un pianeta che gira

Nell’universo del cuore…

Venere è una stella che

Splende ogni giorno

Brucia forte dentro me

dall’alba al tramonto.

Apro gli occhi e vedo te

è il ricordo che vive

C’è una luce dentro me

che mi rende felice…

Quella buona stella

che veglia su di me

e protegge i miei sogni

è la mia dolce Venere

Venere

Filippo Uzzani