Cars

Cars

E anche oggi si apre il bollettino di guerra con un altro morto sulle nostre strade italiane. Stavolta è andata bene anche se c’è stato il morto, perchè il colpevole è un autista di autobus e quindi poteva accadere ben di peggio.

L’autista che ieri sera ha provocato la morte di un uomo in via Isacco Newton, a Roma, travolgendolo col bus, è da considerarsi una persona priva  del più elementare senso di responsabilità nei confronti di se stesso, ma soprattutto dei cittadini.

Io non chiedo che tutti gli incidenti stradali con il morto vengano giudicati come omidici volotari ma almeno chi sceglie di guidare in queste condizioni ( drogato o con un tasso alcolico alto) diventando un problema per gli altri oltre che per se stesso, è consapevole dei rischi e quindi è giusto che paghi per i suoi errori.

Sinceramente quasi invidio quello che sta avvenendo in Germania che hanno scelto la linea dura anche per fenomeni minori per costringere la gente a seguire le regole, ad esempio per i furbi che prendono quotidianamente i mezzi pubblici senza pagare è previsto il carcere, pensate che sia troppo dura come punizione?

Sinceramente a volte il buonismo con alcune persone non serve, questo paese è allo sfacello perchè nessuno segue più le regole, tutto è diventato una giungla metropolitana, tutti fanno quello che gli pare, i sinistri avvenuti sulle strade  nel 2007 sono stati 23.074 questo dato è sufficiente per classificarlo come un problema che va risolto al più presto.

Chi guida sotto l’effetto di stupefacenti deve andare in carcere, è un problema per se stesso e per gli altri, ma la nostra cara classe politica se ne frega, continua a pensare ai proprio interessi o giochi di potere e  non si preoccupa di un problema che tocca tutti i cittadini da vicino.

Ho provato più volte a chiedermi quali potessero essere le ragioni per cui nessuno fa nulla e purtroppo sono arrivato alla conclusione che la droga è un fenomeno che  colpisce molto da vicini i nostri parlamentari , conclusione dimostrata più volte dalla cronaca e confermata anche da un servizio delle iene di qualche tempo fa.

Tutto quello che possiamo fare come cittadini è di seguire le regole e dare il buon esempio, questa è l’unica carta che abbiamo in mano, sperando che le cose possano cambiare.

See you later.

  • Rossoscuro

    Con questo commento non voglio difendere l’autista, voglio semplicemente farti notare che l’effettiva quantità di cocaina in circolo nel sangue non è stata precisata. La cocaina lascia tracce nel sangue per mesi. Quindi il fatto che ne abbiano trovato tracce non è indice del fatto che l’autista guidasse drogato. Ti dico questo perché ho avuto amici che per questioni ben diverse e assolutamente non legate alla droga sono finiti sui giornali, che hanno scritto la merda più infame pur di vendere e che non gli pagheranno un euro di risarcimento grazie all’uso delle paroline magiche “presunto”, “probabilmente” e “si ipotizza” .
    Gran parte dei giornalisti nostrani sono dei cartivendoli e poco più.
    Poi ben venga che se uno guida fatto o ubriaco vada rinchiuso.
    Per quanto riguarda gli autobus, io ho pagato l’abbonamento per 6 anni (350€ x 5 anni) . Poi ho smesso perché in 6 anni il controllore l’ho visto 4 volte. In compenso ho visto il progressivo degrado delle vetture e del servizio ed ho scoperto che i buchi di cassa dell’agenzia per il trasporto pubblico li paga la provincia. Dato che io le tasse le pago, mi sembrava un bella presa per il culo pagare il biglietto 2 volte quando c’è chi lo paga 0 e sempre. Quindi, che mi facciano la multa. Io il biglietto non lo pago perchè è una presa per i fondelli. Prima di farmi pagare il “dovuto” dovrebbero multarmi almeno 10 volte, e col ritmo con qui si vedono i controllori , forse 10 multe me le fanno in 15 anni…

    saluti.

  • http://www.giovannigiunto.it Giovanni G

    Io la vedo nell’ottica che se uno fa uso di cocaina dubito e dubito fortemente che sia rimasto folgorato sulla via di Damasco e ha rinunciato a drogarsi e per un caso sfortunato è stato beccato con la droga nel sangue.
    E se anche avesse smesso mesi fa, ti ricordo che è sempre un autista di autobus ogni giorno ha nelle sue mani dalle 20 a 50 persone che si affidano a lui per tornare a casa dai propri cari sinceramente la droga non è il pane, se scegli di farne uso devi anche essere pronto a pagare il conto quando te lo presentano.
    Per l’atteggiamento del non pagare il biglietto è tipico italiano, se nessuno mi controlla allora sono libero di fare quello che mi pare, ma allo stesso tempo mi lamento se il servizio peggiora non sia mai perchè la gente ha smesso di pagare. Te il biglietto lo devi pagare perchè facendo la tua parte tieni su i trasporti, con i tuoi soldi paghi lo stipendi anche degli autisti, dei controllori, dei meccani che si occupano dei mezzi, di chi pulisce il sudicio lasciato dall’utente che ne fa uso quotidianamente ecc, se tutti si fa i furbi un bel giorno ti svegli e certe cose non ci sono più ma poi non ti domandare perchè è successo la risposta la conosci da solo.
    Non deve essere la persona normale che paga il biglietto a sentirsi il bischero di turno perchè gli altri fanno i furbi ma devo essere i furbi a essere castigati perchè non ripetano l’errore.

  • Rossoscuro

    Si ma se ha tirato una settimana fa cosa centra questo con l’incidente?
    E’ come dire:”4 Gennaio 2009: Ragazzo travolge famigliola che attraversa le strisce pedonali: Tracce di alcol nel sangue” e si venisse a sapere che aveva bevuto parecchio, ma a capodanno.
    Non dico sia un santo, dico solo che i giornali scrivono molta cacca, specialmente in situazioni sensazionalistiche come questa. Quindi se non si sanno le cose meglio tacere, poi per me se guidi ubriaco anche se vai in un fosso e non fai male a nessuno, andresti privato della patente per almeno 2 o 3 anni. Idem per droghe varie (ansiolitici in primis).

    Per quanto riguarda il biglietto, io l’ho pagato per 6 anni pensando avrebbe aiutato il servizio a migliorare. Ma il servizio non lo ha fatto. Io non ho voglia di pagare per tutti. Quindi penso di aver già pagato abbastanza. Poi che questa non sia la soluzione al problema, concordo.

  • Rossoscuro

    quando poi avranno voglia di assumente 10 controllori a 1000 € al mese, vedi che il biglietto lo pago. Ma lo paghiamo tutti, che di fare il buon samaritano coglione mi son poi rotto .

  • http://www.giovannigiunto.it Giovanni G

    Sul pagare il biglietto è una tua scelta, io preferisco fare il buon samaritano “coglione” ma ho la coscienza a posto e dormo proprio bene, sulle tracce di droga quello che volevo dire è che un autista di autobus non la deve nemmeno guardare la droga perchè fa un mestiere che richiede molta attenzione e riflessi validi, o che ti sei drogato ieri o che ti sei drogato un mese fa non è comunque una scusante è lo stesso un fatto grave.
    Non puoi credere che la droga nel sangue non possa influenzare il tuo modo di agire o i tuoi riflessi. Da wikipedia ecco cosa avviene anche dopo diverso tempo che hai fatto uso di droga:
    Effetti psicotropi

    * Distorsione cognitiva e delle capacità recettive, sensazione di aumento delle percezioni
    * Accentuazione della reattività fisica e mentale
    * Riduzione del senso di fatica
    * Riduzione del sonno e della sensazione di fame
    * Euforia

    Effetti fisiologici

    * Diminuzione di spermatozoi
    * Aumento della frequenza cardiaca
    * Aumento della contrattilità del ventricolo sinistro
    * Aumento della pressione arteriosa
    * Iper-produzione di adrenalina
    * Aumento della produzione di endotelina
    * Diminuzione della produzione di ossido nitrico
    * Aumento dell’aggregabilità piastrinica nel sangue
    * Accelerazione del processo aterosclerotico, con rischi considerevoli di trombosi, infarto miocardico e danni permanenti al sistema cardio vascolare.
    * Ipertensione
    * Nausea (per i primi 30 minuti)[senza fonte]

    Effetti a lungo termine

    * Depressione, ansia, insonnia, irritabilità, paranoia e altre psicosi
    Gli effetti a lungo termine ti rendono comunque incapace di svolgere le tue mansioni normalmente.

  • http://www.robertobandini.it Roberto Bandini

    Rossoscuro, sicuramente anche tra i giornalisti c’è gente poco santa e il fatto che facciano tale mestiere non li giustifica come non è una giustificazione il fatto di non essersi drogato il giorno stesso.
    Non vi sono attenuanti, non ti droghi, non te la trovano nel sangue se fai un incidente, fosse anche perché sul momento stavi male per altro motivo e non subisci nessuna ipotesi errata da parte degli altri così come in qualsiasi caso analogo della vita.
    Il fatto di non pagare il biglietto o semplicemente di comportarsi male causa altrui o perché lo fanno gli altri è sintomo di debolezza e non risolve anzi accentua la situazione perché tu non stai facendo del bene, ma del male e quindi contribuisci a quest’ultimo.
    Se ricevi un servizio o un prodotto che non ti soddisfa non lo comperi e risolvi il tuo bisogno in altro modo, ma non rubando, in buona sostanza.
    Tu devi fare il tuo e farlo bene in qualunque ambito della vita se poi gli altri si comportano male non ti preoccupare avranno ciò che meritano senza che tu debba contribuire a tuo modo a quello che loro stanno già facendo.
    Ricordatelo sempre, in qualunque caso della vita il fatto che gli altri facciano del male non è giustificazione ne motivo perché tu faccia come loro peggiorando solamente la realtà.
    Perché se tutti ragionassero così di punto in bianco tu il bus non lo prenderesti proprio, ma saresti a lottare sgozzandoti con qualcun altro per vedere chi sopravvive come se vivessimo non nelle caverne ma peggio ancora.
    La sfida più bella che puoi intraprendere è quella di migliorare le cose facendo del bene e non arrenderti alla soluzione più facile, quella di passare dall’altra parte e comportarti male pure tu.
    Per Giunto: ottimo articolo, grazie per aver scritto, rileggilo per correggere alcuni errori di ortografia se vuoi.

  • http://www.planetpeace.altervista.org Andrea

    22 08:25 DROGATO AL VOLANTE, UCCIDE DONNA INCINTA Quante notizie simili a queste ? Molte, troppe sono le vite spezzate da persone che fanno uso di droga. E da persone rimaste vittime da coloro che ne fanno uso. Non è ammissibile che si continui a far circolare liberamente questa merce che ogni giorno colpisce migliaia di vite umane innocenti. Ma innocente e inconsapevole non è invece chi vende- spaccia la droga. Sa bene che prima o poi la sofferenza con conseguente morte soccomberà il consumatore. Ma vogliamo toglierla definitivamente questa Roba ? E soprattutto perché deve avere il valore che ha? Ma Certo anch’essa deve alimentare sempre le oramai note famose casse quotidiane dell’Illustrissimo. E’ semplicemente disgustoso.. Ella ( la Droga ) se ne gira tranquillamente in tutto il mondo come l’11 Settembre volavano liberi nel cielo di Manhattan gli aerei dirottati dai Kamikaze. Potrei anche soprannominarla come : ” la Dama da compagnia “. Però è Pippa,la dolce sposa morta per un viaggio di speranza e di PACE ! Lei che portava solo l’amore e la pace è morta. E’ stata barbaramente uccisa. E allora perché Pippa è stata sconfitta ingiustamente e la Dama da me sopra citata continua a vagare per il mondo ? Vedete che è sempre la storia che racconta mettendo in evidenza solo il male fatto da chi comanda il mondo da millenni. Sapete che la così classificata droga leggera (erba ) è stata geneticamente modificata? Significa che è diventata come un forte allucinogeno. Quindi pasticche ( già di per se allucinogeni ) +Alcool + le oramai famose canne = un cocktail micidiale per fare stragi umane contribuendo ad aumentare le sue casse strabuzzanti di denaro. Invito i ragazzi a riflettere veramente a non drogarsi mai perchè il vostro cervello è nato per donare amore. Con l’uso di droghe si brucia lentamente e non potrà più dare amore, e soprattutto non potrete mai più vivere un vostro futuro. Quando ho scritto non sapevo nulla di tutto ciò che ogni giorno scopro attraverso Internet. Non avevo delle certezze, perciò ho scritto basandomi su delle mie ipotesi risolutive che possono in qualche modo mettere in guardia gli esseri umani dai pericoli travestiti da Bene. Adesso però so certamente che la colpa è del grande Male che quotidianamente affolla le nostre menti offuscate dai divertimenti illusionistici. Guarda caso tutte quelle distrazioni che riguardano gli esseri umani di tutto il mondo sono situazioni negative, e non è un caso che ho voluto citarle nel mio sito. Svegliamoci, camminiamo sempre a testa alta, perché abbassare lo sguardo significa avere paura. E noi non dobbiamo avere quelle paure, perché non esistono realmente, ma sono solo il frutto di scelte che ci vengono imposte dal Grande Male, perché noi non ce ne rendiamo minimamente conto. E anche se sarò ripetitivo, non continuerò mai di smettere dicendo che la forza dell’amore vince sulla paura e su ogni forza del male. Drogarsi a parer mio vuol dire non amare fino in fondo se stessi. Forse perché nessuno ce lo ha mai veramente insegnato. Ma adesso però tutti devono sapere che non devono accettare il male ma solo il Bene. La droga tutta va condannata, non serve a nulla se non a farti morire dentro o far morire altre vite. Andrea

  • ELISA

    Credo che quando uno beve debba essere lui stesso ad avere la consapevolezza di non guidare.
    Il mio ragazzo ha avuto un tamponamento mentre era con gli amici,per una serata tranquilla,quando il tamponatore è sceso dall auto si sono accorti che era ubriaco e che gli si avvicinava.Per fortuna danni all auto non c’erano e anche loro stavano bene e cosi hanno deciso di lasciar perdere e andarsene.
    Forse hanno sbagliato?chi lo sa.
    Sicuramente chiamare la polizia era meglio di modo che all “ubriaco”la patente la togliessero per un pò,o si sarebbe evitato altro pericolo.Ma di fronte a una persona ubriaca non si sa bene come comportarsi e l’istinto dice di andarsene.