La data del 25 aprile rappresenta un giorno fondamentale per la storia della giovane repubblica italiana. E’ l’anniversario della rivolta armata partigiana e popolare contro le truppe di occupazione naziste tedesche e contro i loro fiancheggiatori fascisti della Repubblica Sociale Italiana.

Il 25 aprile 1945 segna il culmine del risveglio della coscienza nazionale e civile italiana impegnata nella riscossa contro gli invasori e come momento di riscatto morale di una importante parte della popolazione italiana dopo il ventennio di dittatura fascista.

Alla liberazione dell’Italia dalla dittatura si poté arrivare grazie al sacrificio di tanti giovani ragazzi e ragazze che combatterono al fianco di molti soldati provenienti da paesi diversi e lontani (dagli Stati Uniti all’Australia, senza dimenticare Inglesi e Francesi), ma tutti accolti come alleati.

Continua a leggere questo post

Erano gli anni 50, andavo alla Standa insieme a mammà,
mi apparve un angelo e disse: “Tuo tutto questo un bel giorno sarà!”
Tornato a casa, nel bagno, ebbi un altro segno del Fato creator:
La mano prese lo spunto e mi trovai unto da Nostro Signor
Mi sono fatto da solo, sull’elicottero volo,
ma non disdegno la nave, ricordo soave della gioventù
Mi sono fatto da solo, mi sono alzato dal suolo,
mi sono fatto i cartelli con tutti i capelli che ormai non ho più
Anni sessanta moderni: allestivo gli esterni del mio kolossal,

Continua a leggere questo post


In Olanda – patria delle biciclette – la richiesta viene dalla potente federazione ciclistica. In Italia potrebbero essere i pedoni ad alzare la voce per chiedere alle case automobilistiche di installare sulle vetture airbag esterni – ovvero protezioni che si gonfiano in caso di impatto – che potrebbero salvare la vita e limitare i danni allo sventurato pedone coinvolto in un incidente d’auto.

I ciclisti olandesi hanno fatto i conti, e pare che l’installazione di airbag esterni sulle auto potrebbe salvare almeno 60 vite all’anno e ridurre gli incidenti gravi di 1.500 unita’.

Continua a leggere questo post