Buona domenica

Come ogni fine settimana arriva l’immancabile appuntamento col degrado culturale di BUONA DOMENICA.
E’ sempre un piacere per ogni senso assistere impotenti all’inesorabile morte della civilta’ avanzata che dovremmo essere.
Il mio bagaglio sul programma in questione arriva dai pranzi in famiglia della domenica dove mia madre e mia sorella mi
imponevano il nefasto show.
Badate, non siamo piu’ ai livelli della gestione Costanzo in cui il paffuto chiedeva a dei perfetti imbecilli:”E lei perche’
salta in alto?”, loro rispondevano e dovevano saltare un asticella a un’altezza ridicola; penso di non aver mai visto
qualcosa che umiliasse di piu’ il genere a cui appartengo.

E dopo la grottesche pagliacciate dell’anno scorso dove in un programma spazzatura parlavano di come ripulire l’etere dai
programmi spazzatura siamo passati all’immancabile tappa dei casi umani, tra l’altro la mia preferita.
In primis il teatrino dovrebbe rappresantare una sorta di dibattito, l’unico problema e’ che un dibattito unilaterale
non esiste; una mezz’ora di “Io ce l’ho con lo stato”, “Oh si’ bravooooooo”, “clap clap clap”, “I miei bambini hanno fame”,
“ueueueuee”. Adesso questo fa sorgere in me molte questioni:
1) Ma chi e’ che andrebbe a piangere in televisione?
2) Com’e’ possibile che ogni puntata ci sia un caso umano tra il pubblico che scende a parlare? Se la risposte e’ che li
scelgono apposta per inserirli nel pubblico, scoppio al ridere al solo pensiero del bando per il casting:

SIETE DISPERATI? AVETE FAME? VENITE ALLA NOSTRA SELEZIONE, POTRESTE AVERE L’OPPORTUNITA’ DI SUSCITARE PENA A MILIONI DI
ITALIANI! QUELLI CHE TRA VOI RISULTERANNO I PIU’ DISPERANTI PEZZENTI POTRANNO PIANGERE DURANTE LA DIRETTA E RICEVERE LA
MERAVIGLIOSA NOTIZIA DI UN’AZIENDA TEDESCA CHE ASSUME 4 OPERAI CHE PURTROPPO NON SARETE VOI!

3) Ma chi volete prendere per il culo? Pensate davvero che parlarne senza un dibattito concreto con qualche esponente
politico possa portare a qualcosa di costruttivo?

E vi sembra il caso di continuare a mandare in onda questo scempio? IO DIREI MA ANCHE NO!

ADDIO SKIAPPE

  • http://www.robertobandini.it Roberto Bandini

    Grande Johnny sei stato semplicemente SUBLIME :D !

    Per quanto poco tempo possiamo avere e non me ne tiro assolutamente fuori, stiamo attenti all’ortografia.

    Continua così!

    Aspettiamo con impazienza le tue “slides” sulla vita ;-)

  • http://www.robertobandini.it Roberto Bandini

    Comunque c’è da dire una cosa: infinitamente meglio la vignetta in fondo all’articolo che l’immagine con le varie donnine di buona domenica!

    La vignetta è magnifica :)
    Lode a Johnny che trova queste piccole bellissime perle!

  • Giovanni G

    Ovvia sono soddisfatto di vedere Johnny che ha preso il via.
    Su buona domenica come domenica in, per me sono uguali, e’ come sparare sulla croce rossa.
    Quando vedi gente che fa i trenini come i ragazzini alle feste tutte le domeniche e pensi che muovendo il culo prendono quanto un anno di un operario allora i casi sono due:
    -spengi la tv e capisci che uscire fuori anche se c’e’ Katrina e’ meglio
    -ormai sei cerebroleso e il tuo cervello in questo caso ti ha fatto un favore cercando di salvarti dalla realta’…
    Io direi : MA ANCHE NO!!

  • http://www.robertobandini.it Roberto Bandini

    Forse volevi scrivere cerebroleso :P
    http://it.wikipedia.org/wiki/Cerebroleso

  • http://www.simoneercoli.it Simone

    Considero le trasmissioni come Buona Domenica e Domenica In assolutamente da vietare ed abolire :-D…sono insanamente inutili e contribuiscono pienamente all’abbassamento del livello intellettuale dell’italiano medio…. sono programmi inutili e vomitevoli…se avessi un mitra e la famosa licenza di uccidere di James Bond li farei fuori tutti :-P

  • http://www.robertobandini.it Roberto Bandini

    Sarà perchè ero più piccolo ma Buona Domenica forse ha avuto un senso finché c’era la Cuccarini e Columbro, dopo di che è stato l’epopea dello schifo con tanto di combriccole legate ad altri programmi come Grande Fratello e via dicendo.
    E più si accorgono che la gente pensa che fa schifo più non sanno cosa inventare più peggiorano.
    Se a quell’ora mandassero in onda un bel film, ma un bel film eh, sarebbe sicuramente meglio.
    Ma anche un programma comico per ridere sarebbe ok.
    Mi sa che non ne saltiamo fuori facilmente perchè far spettacolo con certe cazzate deriva dal fatto che c’è chi le guarda come c’è chi compra giornali come CHI o NOVELLA 2000 cioè rendetevi conto…
    A sto punto preferisco una donna che compra giornali come Intimità che magari son tutte storie romantiche inventate, ma per lo meno non si sta a parlare di altri tizi di cui non ce ne dovrebbe fregare niente quando ognuno e il paese stesso ha ben altri problemi da risolvere che guardare il matrimonio della Falchi o di Briatore come della Bruni.
    Ma anche no cappero!
    Cioè ma per me potrebbero anche buttarsi in arno non me ne frega mica niente.
    Ma la gente la sua vita non l’ha da vivere c’ha da sfogarsi pensando a quella degli altri senza capire che non son mica differenti da noi, son persone, ciccia, ossa anche loro eh